VideoRivista
123456789

Scavi archeologici a Riva Ligure

Negli scavi archeologici di Riva Ligure, nell՚area di Costa Balenae, sono stati portati alla luce i resti di una basilica paleocristiana risalente al trezo secolo. La ripresa degli scavi archeologici è stata possibile grazie alla concessione ministeriale di scavo da parte del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana, con la collaborazione della Fondazione Nino Lamboglia. La caratteristica di questi scavi sta nella similitudine del battistero ritrovato, che è simile a quello di Albenga.
I lavori sotto la direzione del professore Pergola, ordinario di Topografia cristiana e la direzione del cantiere di Alessandro Garrisi, dottorando presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana.
Agli scavi hanno partecipato una quarantina di giovani provenienti da ogni parte d’Italia, un gruppo di allievi specializzandi del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana e alcuni ragazzi in rappresentanza di paesi stranieri come Francia, Spagna e Siria.
Da sottolineare anche l՚impegno del nuovo sindaco di Riva Ligure Giorgio Giuffra e dell՚assessore alla cultura Martina Garibaldi.